Dal 6 all’11 ottobre 2020 al Teatro Litta di Milano va in scena  Abracadabra: incantesimi di Mario Mieli di Irene Serini e con Irene Serini e Caterina Simonelli.

Il progetto ABRACADABRA – incantesimi di Mario Mieli, ideato da Irene Serini e Maurizio Guagnetti , è un percorso a tappe intorno al pensiero di una figura unica nel panorama culturale italiano, ma ben presto rimossa. Mario Mieli fu poeta e filosofo, attore e militante, maschio e femmina…suicidatosi all’età di trent’anni, nel 1983. Il suo pensiero oltre ad essere il primo mattone su cui si fondano i gender studies, è ancora oggi rivoluzionario rispetto l’ordine sociale esistente che continua a imporre una divisione netta tra uomo e donna.  

Quali sono le conseguenze politiche della divisione tra uomo e donna? Come e quanto il capitalismo ha da guadagnare dalla divisione di genere e dalla divisione di orientamento sessuale?  Quali sono i legami profondi tra sessualità, politica, ed economia? Come è andato capovolgendosi il concetto di privato e di pubblico?  Quanto costa essere se stessi? Queste sono alcune delle domande da cui partirà l’indagine. Non ricostruzione storica quindi, non studio di quello che fu uno sguardo del passato con l’unico fine di portar memoria. Ma occasione per indagare su di sé partendo dal pensiero di Mario Mieli, che ha saputo essere visionario e lucidissimo, guardando al suo e al nostro tempo nel medesimo istante.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here