Va in scena al Teatro Filodrammatici dal 18 al 23 febbraio Cabaret Sacco & Vanzetti, uno spettacolo di Gianpiero Borgia e Michele Santeramo della compagnia Teatro di Borgia L’immigrazione, il pregiudizio razziale, la  giustizia sono temi che solcano la contemporaneità e scuotono le coscienze. Per questo Teatro dei Borgia sceglie di raccontare la vicenda di due migranti italiani, Bartolomeo Vanzetti (Valerio Tambone) e Nicola Sacco (Raffaele Braia), due ultimi, due umili, vittime e simbolo di ogni discriminazione e ingiustizia. Cabaret Sacco &Vanzetti  attraverso gli strumenti del teatro, il linguaggio del cabaret, gli sketch e i canti, sottrae questa storia alle trappole della retorica e del melodramma e la restituisce al piano del mito. Raffaele Braia e Valerio Tambone, rivivono gli scontri, l’amicizia e gli anni di carcere di Nicola e Bartolomeo e, senza l’aiuto di trucchi o artifici scenici, danzano, cantano a cappella e narrano le tappe della vicenda giudiziaria, inquadrandola nello scenario storico e politico del tempo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here