sabato, Luglio 24, 2021

Claudio Batta in bilico tra figli e genitori

Cosa c’è di più bello che avere un figlio? Niente, salvo, forse, avere un figlio che nasce già educato. Perché la grande gioia del nuovo arrivo, piano piano, si stempera col crescere delle responsabilità educative. Il genitore si chiede continuamente: “Sarà giusto quello che faccio? Mia madre faceva così, il pediatra dice il contrario e io faccio come mi dice la portinaia che ha cinque figli”.
Dal 22 al 27 giugno va in scena al Teatro della Cooperativa Da quando ho famiglia sono single con Claudio Batta, regia Riccardo Piferi. Uno spettacolo  che affronta tra tenerezza e umorismo i modi per creare gli uomini e le donne del futuro con l’unico metodo possibile: una serie di colpi di fortuna. Certo i figli poi crescono e diventano adolescenti e allora tutti consigliano di usare il dialogo per mantenere l’armonia tra genitori e figli. Ma tutti sanno che parlare con un adolescente è difficile… è più facile parlare col servizio clienti di Fastweb. È dura discutere col proprio figlio quando poi ti risponde: “Guarda che non sono mica stato io a chiedere di venire al mondo!”.
Per tutti coloro che si sentono ancora in bilico tra l’essere figlio e diventare genitore.

 

con Claudio Batta

scritto da Claudio Batta e Riccardo Piferi

regia Riccardo Piferi

luci e suoni EM Sound

ORARI SPETTACOLI

martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica ore 19:45

giovedì ore 19:00

lunedì riposo

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dello spettacolo e partecipare alle nostre iniziative!

Evviva! Ti sei iscritto!

X
X