Carlo Buccirosso: un “Colpo di scena” tra ironia e attualità

0
48

Carlo Buccirosso, autore, regista e interprete di “Colpo di scena” parla della sua commedia in scena al Teatro Manzoni di Milano dal 9 al 26 maggio. Un testo che unisce il divertimento a diversi spunti di riflessione importanti, come la violenza sulle donne e la recidività dei reati.

Arriva al Teatro Manzoni dal 9 al 25 maggio, Colpo di Scena, la commedia scritta, diretta e interpretata da Carlo Buccirosso. Al centro della vicenda, sviluppata dapprima in un commissariato di provincia e poi in una lussuosa casa di montagna, c’è l’integerrimo vice questore Piscitelli, attorno alla cui caparbietà e fermezza di paladino della giustizia ruotano gli altri personaggi della vicenda: il suo anziano genitore affetto da Alzheimer, la sua badante rumena, ispettori, sovrintendenti ed agenti di polizia, il carnefice e la sua vittima predestinata. Ma quando tutto sembra scontato e lineare, tra imprevisti, azioni di polizia ed una serie di situazioni esilaranti ai limiti del grottesco, negli ultimi venti minuti della commedia si assisterà a ciò che nessuno mai avrebbe potuto prevedere, un colpo di scena degno di una pellicola cinematografica.

Abbiamo incontrato Carlo Buccirosso alla conferenza stampa di presentazione che ci ha parlato del suo testo che unisce il divertimento a diversi spunti di riflessione importanti, come la violenza sulle donne e la recidività dei reati. “E’ la vita stessa che è fatta così – spiega Buccirosso – vale a dire di drammi, ma anche di tanta ironia. L’abilità sta appunto nel metterla al punto giusto senza tradire la storia”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here