In arrivo al Teatro Menotti dal 19 al 24 novembre Coppia aperta quasi spalancata con Chiara Francini e Alessandro Federico, la regia è di Alessandro Tedeschi già interprete di CARROZZERIA ORFEO.
Una classica commedia all’italiana che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del sessantotto e del mutamento della coscienza civile del bel paese. Scritto da Dario Fo Franca RameCoppia aperta…quasi spalancata porta in scena la psicologia maschile e la relativa insofferenza al concetto di monogamia. Antonia è sposata da tempo con un marito che non l’ama più. È costretta ad accettare una relazione dietro l’altra da parte dell’uomo, che definisce la loro come una “coppia aperta”. Inizialmente la donna, contrariata, prova tristezza, che sfocia più volte in vari tentativi di suicidio. Poi, si rende conto di essere ancora giovane e di poter iniziare una nuova vita. Proprio quando ha la strada libera, il marito comincia ad essere geloso, tanto da impedirle la storia con un fisico candidato Premio Nobel.
L’evoluzione del matrimonio borghese è vista alla luce delle riforme legislative degli anni Settanta e le trasformazioni dei nuclei familiari e del loro andamento dal punto di vista socio-antropologico. Scritto da Dario Fo Franca Rame, “Coppia aperta…quasi spalancata” porta in scena la psicologia maschile e la relativa insofferenza al concetto di monogamia. Rappresenta uno degli spettacoli più popolari degli anni ottanta in Italia. In Germania ha riscosso un tale successo da essere proposta in ben 30 teatri contemporaneamente.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here