Arriva finalmente all’Elfo Puccini dopo il debutto mancato dello scorso 13 marzo Diplomazia. In scena Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani, nei ruoli del console svedese Raoul Nordling e del generale Dietrich von Choltitz.
Due ruoli perfetti per Elio De Capitani e Ferdinando Bruni che tornano a ‘sfidarsi’ sul palco, dopo il confronto/scontro che li aveva visti protagonisti di Frost/Nixon e dopo quello del Vizio dell’arte dove interpretavano i due ‘vecchi amici’ Britten e Auden. A completare il cast Michele Radice, Alessandro Savarese, Simon Waldvogel. Il testo di Ciril Gely, debuttato nel 2011 al Théâtre de la Madeleine di Parigi e portato al cinema sull’onda del successo da Volker Schlöndorff, delinea due bellissimi personaggi e offre ai registi la materia viva per un affondo nella storia del secolo breve. E sul palcoscenico dell’Elfo la storia si trasforma in un racconto epico ed emozionante che mette in gioco la libertà, il destino e le responsabilità individuali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here