Op.64la prima compagnia di opera contemporanea di Milano, presenta al Teatro Carcano domenica 23 giugno alle ore 20:30 Dido & Aeneas – Olympus Games. Un’opera particolarissima e unica nel suo genere, un mix tra l’opera barocca Dido and Aeneas di Purcell e l’opera contemporanea scritta da Daniela Morelli e composta da Matteo Manzitti. La drammaturgia di Dido & Aeneas – Olympus Games mette l’accento sull’attualità del tema dei popoli che fuggono da città in guerra e vengono accolti in altre terre. Enea come il primo migrante. Enea che fugge da Troia in fiamme e approda a Cartagine, una città che è una sorta di proiezione mitologica della Sicilia attuale. Un luogo in cui il migrante viene accolto, crea relazioni e vive. Un luogo che prende vita da questa accoglienza. Ma una decisione esterna, veicolata da un messaggero degli dei, cambia il destino di Enea che si ritrova nuovamente esule e in balia del mare. Nonostante l’intimazione di Giunone di chiudere i porti italiani, Enea verrà idealmente traghettato dal coro finale, riuscendo ad approdare sulle coste laziali, dove fonderà una nuova patria, la nostra.
Pilar Bravo dirige lo straordinario coro di voci bianche di OperaLab 2019, il progetto realizzato per il sesto anno consecutivo da Op.64 con bimbi e ragazzi tra gli 8 e i 18 anni, che affiancherà i protagonisti di Dido & Aeneas – Olympus Games.
Le voci principali sono affidate ai cantantiChiara Osella (Didone), Emmanuel Ducroz (Enea), Angelica Lapadula (Belinda), Eleonora Lué (Sorceress), Pietro Bolognini (Cupido/Ascanio), mentre gli attori Erika Urban e Loris Fabiani ricoprono i ruoli di Giove e Giunone e la danzatrice Alessandra Cozzi interpreta Venere. Suona l’ensemble del Liceo Musicale Tenca. La regia è di Federica Santambrogio, le scene di Clara Chiesa e Marta Vianello, i costumi di Micaela Sollecito eil combattimento scenico è curato da Simone Belli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here