Flavio Oreglio e Alberto Patrucco per la prima volta insieme al Teatro della Cooperativa

0
54

Per la prima volta insieme, Flavio Oreglio e Alberto Patrucco saranno in scena dal 5 al 14 aprile della nuova produzione del Teatro della Cooperativa Non facciamo mai la stessa cosa – Se poi cambia anche il pubblico, siamo a posto.

“Intenzioni a due voci”, così Flavio Oreglio e Alberto Patrucco ispirandosi a Bach, definiscono la performance che li vede insieme sul palco per intrecciare appunti satirici sull’attualità e alcune riflessioni semiserie sulla cosiddetta cultura alta, tra accordi e raccordi comuni, storie improbabili, sguardi curiosi sul quotidiano, aneddoti, battute, canzoni e percorsi inesplorati. Se il richiamo alla musica classica definisce bene il loro rapporto, è però la dinamica del jazz che caratterizza e determina l’andamento dello spettacolo. Infatti, Oreglio e Patrucco si supportano vicendevolmente durante gli assolo alternandoli a momenti teatrali d’insieme e canzoni eseguite con pianoforte e chitarra.

Oreglio e Patrucco hanno sottoscritto un “manifesto d’intenti” essenziale e preciso: “Quello che sta succedendo al mondo della cosiddetta “comicità” non ci interessa, a noi piace misurarci sui contenuti, cercando una partecipazione emotiva, non fisica. Per questo motivo prediligiamo costruire una dimensione d’ascolto informale, confortevole anche se non confortante, nel segno di una normalità ormai dimenticata – distante dalle urla e dalle esagerazioni del sistema mediatico imperante – che oggi, forse, rappresenta la vera trasgressione”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here