Garghentino e Mendola: “Il nostro Dostoevskij senza tempo, tra sogno e realtà”

0
42

Venerdì 8 Novembre andrà in scena in anteprima nazionale “Le notti bianche” della compagnia PianoinBilico. Lo spettacolo è inserito all’interno della stagione teatrale 2019/2020 del Centro Pime ed è diretto e interpretato da Paolo Garghentino e Silvia Giulia Mendola. L’adattamento del testo di Dostoevskij è a cura di Livia Castiglioni e Dario Merlini. Lo spettacolo è stato presentato in anteprima al Festival InDivenire di Roma, presso lo Spazio Diamante l’8 Ottobre 2019. In una città senza nome, in epoca che ricorda la nostra, in un mese imprecisato di un anno indefinito. Un uomo e una donna, forse più adulti, ma non meno sperduti e disperatamente sognanti dei personaggi di Dostoevskij, s’incontrano durante un bizzarro fenomeno atmosferico che interessa tutto il globo terrestre, un eccezionale evento noto come Le Notti Bianche: per 5 notti il sole non calerà mai del tutto, illuminando il cielo anche di notte. Un lucore costante. Questo fenomeno comporterà il malfunzionamento di tutti gli apparecchi elettronici, una sorta di bolla atemporale in cui i nostri protagonisti si trovano immersi.
Abbiamo incontrato Paolo Garghentino e Silvia Giulia Mendola. “La drammaturgia – spiegano i due protagonisti – s’incentra sul tentativo di indagare le dinamiche relazionali dal punto di vista di due personaggi più adulti, lasciando pressoché inalterata la storia originale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here