Gli Oblivion tornano a Milano al Teatro Lirico Giorgio Gaber dal 9 al 10 marzo con OBLIVION RHAPSODY, reduci dal successo ottenuto durante l’edizione 2023 del Festival di Sanremo in cui hanno spopolato in rete e non solo con alcune parodie dei cantanti in gara, una su tutte MENGONI ALL’IKEAla parodia del brano vincitore del Festival “Due Vite” ha raccolto in pochi giorni diversi milioni di visualizzazioni sui social.

OBLIVION RHAPSODY è una sorta di summa dell’universo Oblivion. In piena crisi di mezza età i cinque rigorosi cialtroni sfidano sé stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia. Uno spettacolo che toglie tutti i paracadute per arrivare all’essenza dell’idiozia: cinque voci, una chitarra, un cazzotto e miliardi di parole, suoni e note scomposti e ricomposti a prendere nuova vita. 

OBLIVION RHAPSODY è un gigantesco bigino delle performance più amate e imitate che parte dalle famose parodie dei classici della letteratura, passando per la dissacrazione della musica a colpi di risate, un viaggio lisergico che ripercorre anni di raffinate e folli sperimentazioni, senza soluzione di continuità, in lungo e in largo, di palo in frasca. Tutto il meglio (e il peggio), quello che non ricordavate, quello che amate di più e quello che non avete mai visto, in un viaggio allucinato e visionario che collega mondi mai avvicinati prima d’ora.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here