Fino al 22 aprile al Teatro MartinittAntonio CornacchioneGianluca Ramazzotti e Milena Miconi sono gli interpreti di Ieri è un altro giorno, commedia di Silvain Meyniac e Jean Francois Cros e adattata da Luca Barcellona e David Conati per la regia di Eric Civanyan.
Tutto l’irresistibile humor francese, riadattato al nostro umorismo, anima questa storia a imbuto rovesciato, vincitrice del premio Moliére nel 2014. All’inizio il pubblico non capisce il meccanismo e la follia che permea ogni scena sembra quasi trascinarlo verso la pazzia. Il racconto si inceppa di continuo, eppure (o forse proprio per questo) non stanca, anzi coinvolge, incuriosisce e trascina… in grandi risate. Una recitazione al limite della realtà, che oscilla senza tregua tra lo scontato e l’imprevisto, tra il buffo e l’assurdo, tra l’inventiva e la follia, tra l’improbabile e l’impossibile. Come un disco rotto, o piuttosto un registratore con il tasto rewind inceppato, la vicenda si nutre di continui salti nel tempo, nel tentativo di (ri)costruire una trama che però si scopre solo vivendo. 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here