Intervista a Michele Losi e una giornata al Giardino delle Esperidi Festival

0
52

Sabato 26 giugno siamo andati a curiosare alla Diciassettesima Edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival. Dall’intenso percorso immersivo di Amleto, una questione personale, spettacolo itinerante nei suggestivi boschi di Campsirago Residenza con la regia di Michele Losi alle provocazioni coreografiche di Ladies Bodies Show di Qui e Ora Residenza Teatrale con al regia di Matteo Maffesanti e Silvia Gribaudi (da poco annunciata nella rosa di vincitori del Premio Hystrio 2021) fino alle esilaranti performance Nina Madù e le reliquie commestibili, progetto di Camilla Barbarito con la partecipazione delle Nina’s Drag Queens. Trovate una cronaca fotografica nella gallery.

A fine serata abbiamo anche avuto una piacevole chiacchierata con Michele Rosi, direttore artistico di Campsirago Residenza e del Festival Giardino delle Esperidi. “il festival ha sempre avuto un’attenzione al teatri del paesaggio – spiega – poi nel corso dei diciassette anni abbiamo iniziativo a indagare nuove possibilità performative come per esempio il teatro immersivo”.

 Il palco di Campsirago Residenza
 Amleto – Una questione personale
 Amleto – Una questione personale
 Amleto, gli applausi finali
Nina Madù
 Nina Madù e le reliquie commestibili
Ladies-Bodies-Show
 Ladies Bodies Show, gli applausi finali

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here