Un’interessante chiacchierata con Monica Faggiani, che porterà dall’1 al 3 maggio il suo monologo “Quel resta – A proposito di mobbing, shocking e altre amenità” alla settima edizione di IN SCENA Italian Theater Festival NY.

“Il mobbing, così come il post #metoo, è un tema importante a New York – spiega. “Questi fenomeni legati ai soprusi di potere sulle donne sono molto sentiti e vengono affrontati in maniera molto forte. A New York, a differenza di quanto succede spesso in Italia dove spesso la vittima viene dipinta come carnefice, la vittima è vittima e in quanto tale va difesa”.

“What remains – on mobbing, shocking and other amenities” andrà in scena l’1 maggio al Goddard Riverside’s Bernie Wohl Center e il 3 maggio alla Casa Italiana Zerilli-Marimò.