Italy Bares torna il 17 e 18 maggio con”Controcorrente” al Teatro Repower

0
11

Torna, per il quinto anno, Italy Bares, progetto ispirato a Broadway Bares del regista e coreografo Jerry Mitchell, che nel 1992 ha dato vita a un charity show in risposta alla crisi provocata da HIV e AIDS e diventato poi un appuntamento annuale per star e performer internazionali.

Lo spettacolo di Italy Bares 2024 si intitola Controcorrente e andrà in scena il 17 e 18 maggio al Teatro Repower di Milano. 

Molti gli ospiti speciali che saranno sul palcoscenico del Teatro Repower a sostegno di Italy Bares: Elena Di Cioccio, sostenitrice dallo scorso anno delle finalità del progetto, condividendone il messaggio in quanto persona con HIV; gli attori comici Katia Follesa e Angelo Pisani; la giovane attrice protagonista Cristina Parku affiancata da Giovanni Rotolo, Gabriele Foschi, Brian Boccuni, Andrea Verzicco, Komolchy De Pace, Omar Barole.

Per la prima volta a Italy Bares entrerà inoltre l’eccellenza della danza classica con la presenza di dieci ballerini del Corpo di ballo del Teatro alla Scala con una coreografia firmata da Damiano Artale e Nadia Scherani.

Lo show è a favore di Anlaids Lombardia ETS, nel doppio ruolo di sostenitore e beneficiario, che da oltre 30 anni si impegna contro HIV, infezioni sessualmente trasmissibili e nuove infezioni virali. Il progetto e la raccolta fondi sostengono l’attività dell’associazione, sensibilizzando il pubblico per una cultura della prevenzione e combattendo ogni forma di stigmatizzazione. 

Un doppio appuntamento per un evento che dal 2019 è arrivato in Italia grazie al Direttore Artistico Giorgio Camandona, che lo ha fatto crescere di anno in anno, grazie al sostegno di artisti, professionisti del settore e con la collaborazione di Anlaids Lombardia ETS, di Compagnia della Rancia e il supporto di Stage Entertainment.

La regia di Controcorrente è firmata da Mauro Simone, con la regia associata di Alfonso Lambo, su libretto di Elisabetta Tulli e Guglielmo Scilla che per il secondo anno firmano i testi di Italy Bares.

Controccorrente intende aprire una finestra sulle difficili condizioni in cui una persona HIV positiva si trova a vivere semplicemente sulla base del luogo geografico di nascita. Una riflessione sul privilegio, troppo scontato, di vivere in un paese che permette di accedere alle cure e alla salvezza e l’importanza di allargare gli orizzonti e saper guardare anche altrove.

Controcorrente racconta infatti la storia di Michele e Fatima, due persone destinate a sfiorarsi, sfidando gli ostacoli della vita. Il primo è un medico che ha appena iniziato a lavorare in consultorio e sogna di aiutare le persone in difficoltà. Un ragazzo buono, attento e preparato che ogni giorno va contro il cinismo del padre, uomo ricco e potente.

La seconda è una ragazza africana che è riuscita ad affrontare le correnti reali del Mediterraneo, trovando una manciata di niente in un paese in cui la sua presenza è intermittente. Fatima, infatti, è una clandestina: invisibile per l’Italia eppure al centro degli interessi di Andrea, un giovane di buona famiglia che pensa solo a divertirsi. Le loro vite si intrecceranno accompagnate dalle coreografie e dai ritmi africani alternati a quelli pop della musica internazionale, in una storia colma di emozione, di ritmo, sensualità, violenza e dolcezza, impetuosa e incontrollabile come le onde del mare.

In Controcorrente si alterneranno sul palco oltre 100 performer guidati da 11 coreografi. La Direzione musicale è di Elena Nieri e Antonio Torella, autore anche dei brani originali dello spettacolo, tutti a titolo completamente gratuito.

CONTROCORRENTE

Teatro Repower Via Giuseppe di Vittorio, 6, 20057 Assago (MI)

17 maggio, ore 21:00

18 maggio, ore 16:00

Biglietti da 20 a 70 euro, su ticketone.it e circuito Ticketone

Link Ticketone: http://bit.ly/ItalyBares2024_Controcorrente_Biglietti

Anlaids Lombardia ETS

Anlaids, fondata nel 1985, è la prima associazione italiana impegnata contro la diffusione del virus HIV, di AIDS, delle infezioni sessualmente trasmissibili e delle nuove infezioni virali. Una rete di professionisti e volontari che opera a livello nazionale e regionale. Per avere una presenza capillare sul territorio è nata, nel 1989, Anlaids Lombardia che parla quanto più possibile di benessere e di cultura della prevenzione, diffondendo una corretta informazione, realizzando progetti educativi, combattendo l’esclusione sociale legata alla sieropositività, stando al fianco delle persone fragili, lavorando per la ricerca nei reparti di Malattie Infettive in cui opera. Grazie a un impegno quotidiano e ad alcuni progetti specifici, come Convivio, Arim e Italy Bares, Anlaids Lombardia lavora perché la Salute Globale sia di tutti. Andrea Gori è presidente di Anlaids Lombardia e Donatella Mainieri, direttore operativo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here