Dopo trent’anni anni esatti Giampiero Ingrassia torna ad interpretare il ruolo di Seymour ne La Piccola Bottega degli Orrori – il primo musical italiano prodotto dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi – che ha segnato nel 1989 il suo primo debutto in questo genere musicale. La produzione è affidata ad Alessandro Longobardi per Viola Produzioni in coproduzione con OTI – Officine del Teatro Italiano e con Bottega Teatro Marche. In scena con lui Fabio Canino nel ruolo di Mushnik e in quello di Audrey  Belia Martin, reduce dal successo di Sister Act, prodotto da Alessandro Longobardi.

Questa quarta edizione italiana, riadattata e diretta da Piero di Blasio, vede nel ruolo della pianta Audrey II Vekma K, Drag Singer internazionale. A completare il cast Emiliano Geppetti – che interpreta Orin il dentista –  tre coriste sempre in scena e l’ensemble composto da quattro performer.

La direzione musicale è del M° Dino Scuderi e le coreografie di Luca Peluso; le scene di Gianluca Amodio giocano con una struttura esagonale che si apre in due porzioni, svelando ogni volta il negozio di fiori da una parte e lo studio dentistico e altri ambienti minori dall’altra, sullo sfondo lo skyline di New York con le finestre dei palazzi che si illuminano. I costumi sono di Francesca Grossi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here