“L’eterno marito” con la regia di Claudio Autelli

0
54

Dal 9 al 18 febbraio 2024 va in scena al Teatro Franco Parenti  L’eterno marito, da Fëdor Dostoevskij (libero adattamento Davide Carnevali), con Ciro Masella e Francesco VillanoSofija Zobina e Lia Fedetto diretta di Claudio Autelli. La produzione è di Teatro Franco Parenti / Lab121 / TrentoSpettacoli.

In alcuni periodi, nel corso della vita, capita di rendersi conto che l’immagine che ci siamo scelti, o meglio, che desideriamo per noi stessi, ci guardi dall’alto e ci costringa, come imputati, alla sbarra di un processo che decidiamo di autoinfliggerci.

Quanto c’è di obiettivo in questo giudizio? Quanto è frutto del contesto in cui siamo immersi? Oppure, dall’altra parte, rispetto a scelte passate che nei fatti si sono dimostrate sbagliate, è possibile dimenticarne la responsabilità? In generale, giuste o sbagliate, negative o positive, reali o immaginate che fossero queste scelte, siamo in grado di affrontare l’arringa dei sensi di colpa? 

Quello che ci propone l’autore con questa storia poco conosciuta è un viaggio tra il sogno e la realtà dentro questi movimenti dell’animo umano. Alcune domande che sembra lo attraversino potrebbero essere le seguenti: siamo ancora in grado di esercitare la cura? Di essere padri, maestri, guide? Questo è il provocatorio monito che ci lancia Dostoevskij.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here