Come può una giovane compagnia di attori, oggi, riaffrontare l’arcano mito della vendetta di Clitemmestra sul grande eroe Agamennone, in arrivo trionfante da Troia ad Argo sul carro del vincitore, con Cassandra, la sua preda di guerra? È la storia di uno scaltro condottiero colpito a morte dalla moglie, che riesce a ingannarlo e a sopraffarlo di nascosto, per portare a compimento la sua vendetta. In quanto moglie e madre, Clitemmestra non ha mai perdonato il marito di aver sacrificato -per ragioni di stato- la figlia Ifigenia prima di partire per la guerra di Troia: decide dunque di farsi giustizia in casa, con l’aiuto dell’amante Egisto, che a sua volta vuole vendicare l’empietà che suo padre Tieste aveva subito da parte del padre di Agamennone, Atreo.

La giovane età e l’esperienza degli attori, tutti under 35, ma da anni specializzati nello studio e interpretazione dei grandi testi teatrali classici, permettono una resa scenica fresca e vivace che rende nuove le cose antiche e un mito arcano appare scritto oggi, per la sensibilità contemporanea. Eppure si tratta di una interpretazione fedelissima al testo di Eschilo, che ne traduce la poesia.  

Al termine dello spettacolo viene proposto un “drama-forum”, cioè un dibattito in cui gli spettatori dialogano con attori, regista e con chi ha curato la drammaturgia. Tutti possono fare domande, esprimere suggerimenti e sensazioni che lo spettacolo ha alimentato.

10dic(dic 10)20:3014(dic 14)20:30AgamennoneKerkis - Teatro alle Colonne