Monica Guerritore: “L’anima buona di Sezuan”, il mio omaggio a Strehler

Monica Guerritore porta in scena al Teatro Manzoni di Milano dal 4 al 17 novembre 2021 L’anima buona di Sezuan di Bertold Brecht nella versione scenica di Giorgio Strehler nella ricorrenza dei 100 anni dalla sua nascita. Nella duplice veste di regista e interprete, Monica Guerritore ricorda la sua scoperta dello spettacolo: “Mi ha folgorato nel 1981 quando ero ancora una ragazzina. Avevo debuttato con Strehler ne “Il Giardino dei ciliegi” nel 1974, ma non avevo ancora la consapevolezza di quello che mi stava accadendo né della grandezza di Strehler. Lo ha avuta nel momento in cui ho visto questo spettacolo al Lirico, nell’interpretazione di Andrea Jonasson, con Massimo Ranieri. L’ho visto due volte di seguito, perché hanno fatto un doppio spettacolo”.