Va in scena dal 9 maggio al Teatro Libero un adattamento drammaturgico di Romeo e Giulietta della compagnia CHRONOS3, per cinque attori – cantanti. L’intento è quello di preservare in toto il linguaggio e la poesia di Shakespeare nella sua essenza di opera popolare
La regia e adattamento drammaturgico sono Manuel Renga, le musiche originali di Francesco Lori e gli interpreti Valerio Ameli, Francesca Muscatello, Denise Brambillasca, Antonio Valentino, Daniele Profeta.
A fianco di Romeo e Giulietta, perno intorno a cui ruota come un grande ciclone tutta la storia, gli altri tre attori comporranno scene, daranno corpo e voce ai personaggi come pennellate in un grande affresco.
Una favola d’Amore e Morte amara, ambigua, visionaria e crudelissima, ma non priva di ironia. E soprattutto profondamente contemporanea. Come nella tradizione del teatro shakespeariano in generale, la creazione dei luoghi, delle atmosfere, dei tempi si farà nella mente dello spettatore.
Pochi elementi scenici che evocheranno profumi, colori, suoni. Un’evocazione sensoriale di una Verona ricca ma dilaniata dalle guerre.
Un allestimento fuori dal tempo, proprio perché universale, in cui le parole di Shakespeare, originali nella loro poesia, risuoneranno nella bocca di Romeo e Giulietta, con una particolarità, la musica. Infatti il compositore Francesco Lori, ha scritto la colonna sonora di questo lavoro lasciando spazio anche alla parola cantata.

09mag(mag 9)21:0012(mag 12)18:00ROMEO E GIULIETTATeatro Libero di Milano

16mag(mag 16)21:0019(mag 19)18:00ROMEO E GIULIETTATeatro Libero di Milano