Monica Faggiani torna in scena il 5 ottobre all’Après-Coup con il suo monologo – ormai un piccolo cult teatrale – “Quel che resta – A proposito di mobbing, shocking e altre amenità”. Un testo, di cui è autrice e interprete e con cui ha già raccolto notevoli consensi nella scorsa stagione.
“Quel che resta” nasce da una riflessione di Monica Faggiani sul mobbing, un problema scottante e attuale. Si racconta con realismo e ironia una “storia di ordinaria follia”. Una storia come tante, ma di cui spesso si sa ancora troppo poco “perché – precisa Monica – spesso le vittime non ne parlano e non ne sono neppure consapevoli”
Il monologo è incentrato su una vicenda legata al mobbing inserita all’interno di relazioni più ampie in cui si giocano “dinamiche di potere”. L’autrice e interprete spiega come si sviluppa questo fenomeno, facendoci partecipare alla sua storia, raccontandoci come ne è uscita e soprattutto testimoniando come questa possibilità ci sia sempre per tutti.

La foto è di Francesco Falciola

05ott20:00Quel che restaAprès-coup

ola

Web Hosting