Roberto Giannini: “La mia esperienza nella mente di uno stalker”

0
43

Roberto Giannini ci racconta la sua esperienza come protagonista in STALKER, lo spettacolo in scena il 25 Novembre presso il Teatro Guanella a Milano. Il monologo scritto e diretto da Roberto Ritondo con la Compagnia Incantattori con il Patrocinio del Comune, è volutamente rappresentato nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Roberto Giannini ci racconta la sua esperienza come protagonista in STALKER, lo spettacolo in scena il 25 Novembre presso il Teatro Guanella a Milano. Il monologo scritto e diretto da Roberto Ritondo con la Compagnia Incantattori con il Patrocinio del Comune, è volutamente rappresentato nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

La storia è basata su avvenimenti reali, poiché la persona che ha fatto da spunto alla drammaturgia è stata vittima di stalking per lungo tempo, e si sviluppa seguendo la vicenda dal punto di vista dello stalker stesso.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare su un tema purtroppo molto popolare nella cronaca di ogni giorno, focalizzando però l’attenzione su quei comportamenti e sulle dinamiche psicologiche che si innescano nella mente dello stalker.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here