Settimo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2018 dal 22 al 24 maggio con Tutto Esaurito con Max Paiella, in scena per la prima volta a Milano, autore e unico interprete sul palco di una divertente riflessione sul tema dell’esaurimento: finiscono risorse naturali, specie di animali, piante… ma anche sindaci e politici! Un titolo che suona come un avvertimento a prendersi cura del nostro ambiente, inteso nel senso più ampio, le risorse naturali, le nostre città, il nostro posto di lavoro, i nostri affetti ed anche i dialetti, perché nel futuro tutto quello che oggi conosciamo (e diamo per scontato) potrebbe non esserci più. Ripartire dall’esaurimento dunque con un “ma” finale, perché la fine segni sempre, ancora oggi, un nuovo, divertente inizio.

Tutto esaurito è una riflessione in chiave umoristica sul tema dell’esaurimento. “Il clima si sta deteriorando – spiega Max Paiella – ma anche la nostra realtà quotidiana sempre più spesso fatta di frasi, idee, e concetti parzialmente scremati…ci rendono sempre più parzialmente stremati. Coraggio! Finiscono storie d’amore, ma anche litigi, leader politici ma anche crisi economiche, scompaiono talvolta i capelli ma anche i raffreddori allergici…”
Max Paiella, comico, cantante, imitatore, vignettista e musicista, è celebre per le sue apparizioni televisive soprattutto a Zelig, ma è già da tempo attivo in teatro con spettacoli come Serenate Coniglie, Max Paiella show Max Paiella Recital, Indagine di un musicista al di sopra di ogni sospetto, con la band The Rabbits (di cui è autore).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here