Dopo “Pene d’amor perdute 50’s” e “Otello”, la compagnia PianoinBilico prosegue la sua indagine nell’opera di Shakespeare con “La Dodicesima notte”, nella traduzione e adattamento di Silvia Giulia Mendola e Livia Castiglioni. Lo spettacolo ha inaugurato la stagione del Pime gli scorsi 8, 9 novembre e approda al Teatro Binario 7 di Monza l’1, 2 e 3 febbraio. L’adattamento del testo è stato strutturato su otto attori, Angelo Di Figlia, Silvia Ferretti, Paolo Garghentino, Silvia Giulia Mendola, Ettore Nicoletti, Silvia Rubino, Elena Scalet ed eccezionalmente, nelle repliche al Binario 7, Corrado Accordino nel ruolo di Orsino. Commedia degli equivoci, degli inganni, della comunicazione contraffatta, ambigua, “La dodicesima notte” si innesca sul doppio binario dell’amore e dell’ironia, con le armi del travestimento. Abbiamo incontrato Silvia Giulia Mendola, che ne ha curato la regia e che ci ha raccontato le particolarità di questa sua versione. “Cercheremo di far vedere l’amore in tutte le sue forme. D’altronde Shakespeare è attuale, proprio perché contiene tutti i tipi di archetipi possibili in cui ognuno può riconoscersi”.

01feb21:0003(feb 3)16:00LA DODICESIMA NOTTEPrima NazionaleTeatro Binario 7