In scena al Teatro Franco Parenti fino al 20 gennaio Un borghese piccolo piccolo, tratto dal celebre romanzo di Vincenzo Cerami e già capolavoro cinematografico di Monicelli con Alberto Sordi. Protagonsta a teatro è Massimo Dapporto; le musiche sono di Nicola Piovani e la regia di Fabrizio Coniglio.
Giovanni Vivaldi è un “borghese piccolo piccolo”, un uomo di provincia che lavora al ministero. Il suo più grande desiderio è quello di “sistemare” suo figlio Mario, proprio nel ministero in cui Giovanni lavora da oltre trent’anni. Ma come ottenere una raccomandazione per il figlio? Ecco l’inizio della sua ricerca disperata di una “scorciatoia”, in questo caso rappresentata dalla Massoneria, per garantire un futuro al figlio.
“Racconteremo questo grande romanzo classico con il sorriso – spiega il produttore Pietro Mezzasoma – che solo i grandi autori come Vincenzo Cerami hanno saputo e sanno ancora regalarci. Per questo motivo ci affidiamo all’arte di un grande interprete del nostro Teatro: Massimo Dapporto, capace di rendere il ridicolo e il tragico nello stesso tempo, regalando grande umanità e semplicità alla famiglia Vivaldi.”

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here